Storie in rete.org

Rete e Progetto “Milanosifastoria”: documentazione in progress

Stampa questo articolo | dic 20th, 2013 | By maurizio | Category: General, Rete - Progetto Milanosifastoria

1. Il Progetto pluriennale Milanosifastoria

Milanosifastoria è un Progetto pluriennale per il rilancio della cultura e della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese, promosso dalla Rete Milanosifastoria e dal Comune di Milano.

Con la delibera n. 1264 del 20 giugno 2014 la Giunta comunale milanese ha approvato un Protocollo d’intesa triennale fra Comune di Milano e Rete Milanosifastoria (tramite IRIS/Insegnamento e Ricerca Interdisciplinare di Storia, capofila delegato dalla Rete) per la realizzazione del Progetto Milanosifastoria.

La gestione di tale Protocollo d’intesa e della prima edizione di Milanosifastoria è affidata a un Comitato Organizzatore, costituito dal Sindaco di Milano e dal Presidente di IRIS.

Il Comitato Organizzatore, nelle sue funzioni di supervisore tecnico scientifico, si avvale dei referenti

a) del Comune di Milano:

- Assessore alla Cultura o suo delegato;

- Assessore all’Educazione e Istruzione o suo delegato;

- Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca [denominazione attuale: Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane] o suo delegato;

b) della Rete Milanosifastoria: membri della Segreteria del Coordinamento Scientifico e Organizzato (cfr. punto 2), a rotazione.

Il Progetto, gemellato con la Festa Internazionale della Storia di Bologna, si avvale

a) del patrocinio del Dipartimento di Pedagogia della Facoltà di Scienze della Formazione dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano e – a partire dalla seconda  edizionedel FAI (Fondo Ambiente Italiano) - Presidenza Regionale Lombardia e – a partire dalla terza edizione – della Civica Scuola di Musica Luchino Visconti – Fondazione Milano;

b) della collaborazione di Archivio di Stato di Milano, Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ambito Territoriale di Milano e – a partire dalla terza edizione – di Circolo Filologico Milanese e Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti – Fondazione Milano.

Si è giovato del sostegno di BPM (Banca Popolare di Milano) e – nel caso della seconda e terza edizione – di Fondazione Cariplo; è aperto alla collaborazione di altri Enti locali milanesi e lombardi e di altri soggetti collettivi milanesi e non (altre istituzioni e Feste/Festival di Storia, Università, Fondazioni, Beni culturali, case editrici e media ecc.).

Il Progetto si distingue per alcune specificità innovative:

* uno stretto intreccio fra ricerca, documentazione, divulgazione e didattica storico-interdisciplinari;

* la valorizzazione del patrimonio storico come ‘bene comune’ e una messa  a frutto del ‘valore aggiunto’ che la dimensione storica può apportare alla formazione culturale di tutte e di tutti;

* un approccio ‘globale’ (ambientale, demografico, economico, sociale, politico, culturale ecc.), ‘glocale’ (basato sull’intreccio fra dimensioni locale, regionale, nazionale, continentale e planetaria), interculturale, intergenerazionale e di ‘genere’ alla storia dell’area milanese, con aperture comparative verso altre aree italiane e non;

* un intreccio equilibrato di specificità disciplinari, forme  effettive  di interdisciplinarità e ‘trasversalità’ delle ‘educazioni’ al patrimonio, alla cittadinanza, ai diritti umani e dei minori, alle pari opportunità, al dialogo interculturale, alla legalità, alla pace, allo sviluppo sostenibile, alla salute, ai media;

* un carattere fortemente interattivo e partecipativo.

Il Progetto, che mira  a costruire un’offerta culturale e formativa specifica e continuativa, è rivolto a chiunque viva nel territorio milanese o ne fruisca e in particolare ai ricercatori, agli operatori dei Beni culturali e delle Organizzazioni non governative e internazionali, alle Scuole di ogni ordine e grado, alle Università, al mondo dell’associazionismo, agli Enti locali, alle comunità degli immigrati, alle forze economiche, sociali e politiche.

Tendenzialmente ogni edizione inizia a novembre e si conclude nell’ottobre dell’anno successivo ed è prevalentemente (ma non esclusivamente) dedicata a una tematica monografica.

La documentazione in progress sul Progetto è pubblicata, oltre che in questo sito, nella pagina Facebook Milanosifastoria.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a milanosifastoria@libero.it, oppure a info@storieinrete.org.

 

2. La Rete Milanosifastoria

Il Progetto è promosso dalla Rete Milanosifastoria, costituita mediante un apposito Protocollo d’intesa. Il suo Coordinamento Scientifico e Organizzato è attualmente formato dai 81 rappresentanti di 53 soggetti collettivi:  ACLI (Associazioni Cristiane dei Lavoratori Italiani) di Milano, ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) - Comitato Provinciale di Milano, Archeion Onlus – Amici dell’Archivio di Stato di Milano, Archivio del Lavoro – CGIL di Milano, ARCI (Associazione Ricreativa e Culturale Italiana) di Milano, ASP (Azienda di Servizi alla Persona) Golgi-Redaelli (Milano), ASP IMMeSePAT (Azienda di Servizi alla Persona Istituti Milanesi Martinitt e Stelline e Pio Albergo Trivulzio), Associazione Aforisma (Milano), Associazione BiblioLavoro – CISL LombardiaAssociazione Culturale Quaderni Aperti (Milano), Associazione Scienza under 18 (Milano), Associazione Toponomastica femminile (Roma), AUSER Insieme (Milano), Biblioteca Civica di Cologno Monzese (MI), Camera del Lavoro Metropolitana di Milano – CGIL (Confederazione Generale Italiana del Lavoro), Casa della Cultura (Milano), Casa editrice BBN (Torino), CeLIM (Centro Laici Italiani per le Missioni) – Milano, Centro di ricerca interdisciplinare SHuS (Sostenibilità e Human Security) - Università degli Studi di Milano, Centro Filippo Buonarroti (Milano), Centro Lumina Società Cooperativa (Milano), Centro Studi Schiavi di Hitler (Cernobbio/CO), CIDI (Centro di Iniziativa Democratica degli Insegnanti) di Milano, Circolo De Amicis – Fondazione Aldo Aniasi (Milano), CISL (Confederazione Italiana Sindacati Lavoratori) - Unione Sindacale Territoriale Milano Metropoli, Clio ’92CSBNO (Consorzio Sistema Bibliotecario Nord-Ovest), FIAP (Federazione Italiana Associazioni Partigiane ) - Milano, FLC CGIL (Federazione Lavoratori della Conoscenza) di Milano, Fondazione Anna Kuliscioff (Milano), Fondazione Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea (CDEC) – Onlus (Milano), Fondazione Giacomo Brodolini (Milano), Fondazione ISEC (Istituto di storia dell’età contemporanea) di Sesto San Giovanni (MI), Fondazione “Per Leggere – Biblioteche Sud Ovest Milano” (Abbiategrasso/MI), Fondazione Pio Istituto dei Sordi (Milano), Fratelli dell’Uomo Onlus (Milano), ICEI (Istituto Cooperazione Economica Internazionale), ILSC (Istituto lombardo di storia contemporanea), INSMLI (Istituto nazionale per la storia del movimento di liberazione in Italia), IpR (Istituto pedagogico della Resistenza) di Milano, IRIS, Istituto Comprensivo Armando Diaz (Milano), Istituto Comprensivo Jacopo Barozzi (Milano), Istituto dei Ciechi di Milano, Mani Tese (con la consulenza scientifica del CRES/Centro ricerca educazione allo sviluppo)Milano, Portare il Mondo a Scuola, Rete lombarda ELLIS (Educazioni, letterature e musiche, lingue, scienze storiche e geografiche), Società Cooperativa Sociale Paideia (Milano), Società Umanitaria, Teatro Officina - Associazione di cultura e spettacolo (Milano), UIL (Unione Italiana del Lavoro) - Camera Sindacale di Milano, Unione Femminile Nazionale (Milano) e “Zapruder” – Associazione Storie in Movimento.

Il Coordinamento Scientifico e Organizzativo nomina  al proprio interno una Segreteria, attualmente composta da Giacinto Andriani, Patrizia Bortolini, Concetta Brigadeci, Ivana Brunato, Marina Cavallini, Silvana Citterio, Cristina Cocilovo, Maurizio Gusso, Debora Migliucci, Antonella Olivieri, Mariangela Querin, Marilena Salvarezza e Andrea Terreni.

Al Comitato promotore di Milanosifastoria attualmente aderiscono, oltre ai 53 soggetti collettivi (e ai loro 81 rappresentanti) membri del Coordinamento, anche altri 22 soggetti collettivi (e 48 loro referenti) e 44 persone aderenti per ora solo a titolo individuale, che hanno condiviso  un Documento di base, aperto a nuove sottoscrizioni. Tutti  i membri collettivi del Comitato promotore hanno diritto a designare uno o due rappresentanti (un titolare e un eventuale supplente) nel Coordinamento Scientifico e Organizzativo, se disponibili a parteciparvi effettivamente. Anche gli aderenti a titolo personale possono contribuire alle attività del Gruppo di progettazione della singola edizione di Milanosifastoria.

I soggetti collettivi che fanno parte del Comitato promotore (oltre a quelli che fanno parte del Coordinamento Scientifico e Organizzativo) sono attualmente i seguenti: AIIG (Associazione Italiana Insegnanti di Geografia) di Milano, ANAI (Associazione Nazionale Archivistica Italiana) –  Sezione Lombardia, Archivio di Stato di Milano, Associazione Chiamale Storie (Milano), Associazione Culturale Askesis (Milano), Associazione Culturale Il Nodo nell’Albero (Cesano Maderno/MB), Associazione Culturale Punto Rosso (Milano), Associazione d’Arte Varia Onlus Echi del Mondo (Milano), Associazione LAPSUS (Milano), Associazione Museo Lab6 (Milano), Associazione NonUnoDiMeno (Milano), Associazione Scuola Stoppani (Milano), Compagnia teatrale bovisateatro (Milano), “École”, Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori (Milano), GAAm (Gruppo Archeologico Ambrosiano) di Milano, Istituto Comprensivo Statale Via Pareto di via Gallarate 15 (Milano), Istituto Professionale Bertarelli (Milano), OHST (Office for History of Science and Technology) - University of California (Berkeley), SIEM (Società Italiana per l’Educazione Musicale), SISLav (Società Italiana di Storia del Lavoro) e “Vivalascuola”.

Le adesioni al Documento di base e al Comitato promotore e/o al Coordinamento Scientifico e Organizzativo vanno inviate a milanosifastoria@libero.it, o a info@storieinrete.org.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a milanosifastoria@libero.it, oppure a info@storieinrete.org.

 

3. La prima edizione del Progetto (3 novembre 2014 – settembre 2015): La storia della istruzione, formazione ed educazione a Milano e in altre aree comparabili

La tematica scelta per la prima edizione di Milanosifastoria (3 novembre 2014 – settembre 2015) è La storia della istruzione, formazione ed educazione a Milano e in altre aree comparabili.

Tale tematica è stata scelta per i seguenti motivi.

Anzitutto, per contribuire a riportare istruzione/formazione/educazione in alto nelle ‘agende’ culturali, sociali, economiche e politiche milanesi, lombarde e italiane, valorizzando anche l’occasione di EXPO 2015.

In secondo luogo, per contribuire a colmare un vuoto parziale di memoria e di documentazione, divulgazione, ricerca e didattica storico-interdisciplinare sulla storia della istruzione/formazione/educazione nell’area milanese.

In terzo luogo, per approfondire il ruolo della istruzione/formazione/educazione nel modello del ‘Welfare ambrosiano’ e nella storia ‘globale’ e ‘glocale’ di Milano, grazie anche alle aperture comparative verso altre aree italiane e non.

In quarto luogo, per far dialogare le memorie spesso divise di cittadini e operatori educativi milanesi con la ricerca storico-interdisciplinare e artistica e i media, andando oltre gli stereotipi.

La prima edizione è stata preparata da un apposito Gruppo di progettazione, articolato nelle seguenti Commissioni:

a) Progettazione complessiva della prima edizione;

b) Storia dell’istruzione nell’area milanese e in altre aree comparabili;

c) Rappresentazioni artistiche e mediatiche di alcuni aspetti della storia della istruzione/formazione/educazione nell’area milanese e in altre aree comparabili;

d) Educazione/istruzione/formazione dei minori attraverso gli enti assistenziali milanesi;

e) Formazione/cultura delle classi popolari nell’area milanese.

L’inaugurazione della prima edizione è stata preceduta da alcune iniziative preparatorie:

- 14 novembre 2013, ore 9-13 e 14.30-17.30, Civico Liceo Linguistico Manzoni, Milano: La progettualità di Milanosifastoria e della sua prima edizione (Storia dell’istruzione/educazione/formazione nell’area milanese), primo Seminario di formazione, interno al Comitato promotore di Milanosifastoria: presentazione, programma e testi delle comunicazioni;

- 21 novembre 2013, ore 16.30-18.30, Museo del Risorgimento, MilanoSeminario di formazione Presentazione del Progetto Milanosifastoria e della sua prima edizione, nell’ambito di BookCity Milano 2013:

Programma e PowerPoint delle comunicazioni del Seminario

Programma della giornata del 21 novembre 2014 di BookCity Milano 2013

Programma di BookCity Milano 2013

La prima edizione è iniziata con l’inaugurazione (Sala Conferenze di Palazzo Reale, Milano, 3 novembre 2014) della Settimana di apertura (Milano, Cinisello Balsamo e Cologno Monzese, 3-9 novembre 2014).

Tutti gli eventi della Settimana di apertura sono stati caratterizzati dalla gratuità e dalla partecipazione libera, nei limiti della capienza delle rispettive sedi.

A partire dal Seminario inaugurale del 3 novembre 2014, tutti i Seminari della Settimana di apertura promossi o copromossi da soggetti qualificati per l’aggiornamento (es.: Clio ’92 e soci, come IRIS; INSMLI e Istituti associati ecc.) hanno disposto dell’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio per il personale di ogni ordine e grado di scuola e hanno rilasciato un attestato a chi ne ha fatto richiesta. Nella presentazione della singola iniziativa si è esplicitato  se è stata promossa o copromossa da un soggetto qualificato per l’aggiornamento.

Ecco, anzitutto, la documentazione sulle iniziative della Settimana di apertura.

- Brochure con la presentazione della Rete e del Progetto Milanosifastoria e della sua prima edizione e con il programma completo della sua Settimana di apertura

- Calendario sintetico di tutte le iniziative della Settimana di apertura

- Specifico Programma per le scuole, relativo alla Settimana di apertura

- Lettera del 7 ottobre 2014 (Prot. n. MPIAOOUSPMI R.U.) del Dirigente dell’Ambito territoriale di Milano dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombrdia ai Dirigenti delle Istituzioni Scolastiche Statali e Paritarie di Milano e Provincia, Programma delle attività previste del Progetto “Milanosifastoria”

(dal sito www.istruzione.lombardia.gov.it/milano)

- Inaugurazione della prima edizione di Milanosifastoria e Seminario Persistenze e mutamenti nella storia della istruzione, formazione ed educazione. Caso milanese e contesto italiano (Milano, Palazzo Reale, Sala conferenze – III piano, 3 novembre 2014): programma e abstract delle relazioni e delle comunicazioni

* Invito all’inaugurazione e al Seminario (3 novembre 2014)

- Programmi di tutte le iniziative della Settimana di apertura (3-9 novembre 2014) della Prima edizione di Milanosifastoria (3 novembre 2014 – settembre 2015)

- Iniziative della prima edizione, successive alla Settimana di apertura (11 novembre 2014 – settembre 2015)

Tutta la documentazione in progress sulle varie fasi della prima edizione è stata pubblicata in modo analitico in questo sito e, in modo più sintetico, nella pagina Facebook Milanosifastoria.

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a milanosifastoria@libero.it, oppure a info@storieinrete.org.

 

3. La seconda edizione del Progetto (5 novembre 2015 – ottobre 2016), Milano: il lavoro, la storia

- Motivazioni e scopi

Perché dedicare la seconda edizione del Progetto  proprio alla storia del lavoro a Milano e in altre aree comparabili?

Anzitutto, per contribuire a riportare il lavoro, il diritto al lavoro e i diritti di lavoratori e lavoratrici, le culture e le politiche del lavoro in cima alle agende culturali, sociali, economiche e politiche milanesi, lombarde e italiane.

In secondo luogo, per approfondire il ruolo del lavoro (e delle sue culture e politiche) nel modello di sviluppo e di Welfare ambrosiano e nella storia ‘globale’ (ambientale, demografica, tecnologica, economica, sociale, politica e culturale) e ‘glocale’ (locale, regionale, nazionale, europea e planetaria) di Milano, grazie anche alle aperture comparative verso altre aree italiane e non.

In terzo luogo, per valorizzare le memorie e le ricerche interdisciplinari sulla storia del lavoro a Milano e in altre aree comparabili, il lavoro come bene culturale e i suoi luoghi come patrimonio storico.

In quarto luogo, per far dialogare le memorie spesso divise di cittadini, operatori educativi e varie categorie di lavoratori milanesi fra loro e con la ricerca storico-interdisciplinare e artistica e i media, andando oltre gli stereotipi.

Infine, per gettare un ponte fra diversi passati (pre-industriale, industriale, post-industriale), presente e futuro, favorendo l’orientamento professionale, culturale e civile e il dialogo fra persone di età, generazioni, provenienze e generi differenti.

- Progettazione e coordinamento

La progettazione complessiva della seconda edizione e il coordinamento delle varie iniziative autonome (con propri promotori, collaboratori, curatori, relatori ecc.) che ne fan parte sono stati curati da un apposito Coordinamento organizzativo, composto da

* Patrizia Bortolini, Concetta Brigadeci, Ivana Brunato, Silvana Citterio, Cristina Cocilovo, Maurizio Gusso, Debora Migliucci, Antonella Olivieri, Mariangela Querin, Marilena Salvarezza e Andrea Terreni (che all’epoca componevano la Segreteria del Coordinamento Scientifico e Organizzativo di Rete Milanosifastoria);

* Maria Luisa Cavallazzi ed Elena Porta (Assessorato all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano – Settore Servizi Scolastici ed Educativi – Ufficio Progetti e Promozione Servizi);

* Giuseppina Corvino e Liliana De Ponti (Assessorato alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca del Comune di Milano – Servizio Mercato del Lavoro, Capitale Umano e Sviluppo Economico);

* Ilaria De Palma, Patrizia Foglia e Maria Fratelli (Assessorato alla Cultura del Comune di Milano – Servizio Musei Storici).

- Fasi e programmi

* Progress sulla seconda edizione del Progetto Milanosifastoria (5 novembre 2015 – ottobre 2016)

* Iniziative precedenti la Settimana di apertura della Seconda edizione, già svolte

* Conferenza Stampa del 28 ottobre 2015 (Sala Brigida, Palazzo Marino, Milano), con la partecipazione dell’Assessore all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano Francesco Cappelli e, per la Rete Milanosifastoria, di Silvana Citterio e Maurizio Gusso: invito

* Settimana di apertura (Milano, Abbiategrasso/MI e Sesto San Giovanni/MI, 5 – 12 novembre 2015): programmi in progress; brochure e altri materiali

La Settimana di apertura è iniziata con la giornata  del 5 novembre 2015 (Sala Alessi di Palazzo Marino, Milano).

L’inaugurazione (9.00 – 12.00) si è aperta con i saluti istituzionali di Francesco Cappelli (Assessore all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano) e di Marilena Adamo (Presidente di Fondazione Milano); la presentazione della seconda edizione del Progetto Milanosifastoria (Silvana Citterio e Maurizio Gusso); un’introduzione storiografica (Le trasformazioni del lavoro dall’Unità a oggi) con gli interventi di Stefano Musso e Adriana Nannicini.

Successivamente (12.00 – 13.00 e 14.00 – 16.00) si è svolto  il Seminario Che genere di lavoro?, promosso da Unione Femminile Nazionale, con i saluti istituzionali di Anita Sonego (Presidente della Commissione Pari Opportunità del Comune di Milano) e gli interventi di  Fiorella Imprenti, Marilena Salvarezza, Raffaella Sarti e Angela Maria Stevani Colantoni.

Nei giorni dal 6 al 12 novembre 2015 si sono alternati altri 15 seminari, tavole rotonde, incontri-dibattito, letture pubbliche, racconti scenici, lezioni multimediali, visite guidate a mostre, laboratori didattici ecc., in varie sedi significative dell’area metropolitana milanese.

Tutti gli eventi della Settimana di apertura sono stati caratterizzati dalla gratuità e dalla partecipazione libera, nei limiti della capienza delle rispettive sedi.

* Iniziative successive alla Settimana di apertura: programmi in progress

Tutta la documentazione è e sarà pubblicata in progress in questo sito e nella pagina www.facebook.com/milanosifastoria.

 

5. La terza edizione del Progetto (7 novembre 2016 – ottobre 2017), Quale lavoro tra ieri e domani

- Motivazioni e scopi

La terza edizione del Progetto riprende dalla seconda gli scopi e la problematica del lavoro a Milano, viste la complessità e l’attualità dell’argomento, ma l’approfondisce in nuove direzioni.

Alcuni temi specifici della terza edizione sono:

a) i modelli di organizzazione del lavoro del passato e del presente (preindustriale, proto-industriale, industriale e post-industriale) e i diversi modelli imprenditoriali;

b) lavoro, territorio, memoria e storia: le trasformazioni dei luoghi di lavoro e delle loro destinazioni;

c) le rappresentazioni letterarie, teatrali, artistiche, fotografiche, filmiche e musicali del lavoro.

Nella terza edizione il legame fra storia e varie espressioni artistiche non è solo la modalità comunicativa peculiare, come in vari casi era avvenuto nelle edizioni precedenti, ma anche un tema specifico. Con il ricorso alla letteratura, alla pittura, alla fotografia, al cinema, alla musica e al teatro contemporanei s’intende proporre una ‘narrazione’ del lavoro di grande impatto e interesse.

- Progettazione e coordinamento

La progettazione complessiva della terza edizione e il coordinamento delle varie iniziative autonome (con propri promotori, collaboratori, curatori, relatori ecc.) che ne fan parte sono stati affidati a un apposito Coordinamento organizzativo, composto da

* Giacinto Andriani, Patrizia Bortolini, Concetta Brigadeci, Ivana Brunato, Marina Cavallini, Silvana Citterio, Cristina Cocilovo, Maurizio Gusso, Debora Migliucci, Antonella Olivieri, Mariangela Querin, Marilena Salvarezza e Andrea Terreni (attuali membri della Segreteria del Coordinamento Scientifico e Organizzativo di Rete Milanosifastoria);

* Maria Luisa Cavallazzi (Assessorato all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano – Settore Servizi Scolastici ed Educativi – Ufficio Progetti e Promozione Servizi);

* Giuseppina Corvino e Liliana De Ponti (Assessorato alle Politiche del lavoro, Attività produttive, Commercio e Risorse umane del Comune di Milano – Servizio Mercato del Lavoro, Capitale Umano e Sviluppo Economico);

* Patrizia Foglia (Assessorato alla Cultura del Comune di Milano – Servizio Musei Storici).

- Fasi e programmi

* Progress sulla terza edizione del Progetto  (7 novembre 2016 – ottobre 2017)

* Comunicato_stampa del Comitato Organizzatore di Milanosifastoria (3 novembre 2016)

* Programma della Settimana di apertura (7-12 novembre 2016) e anticipazioni sulle iniziative precedenti (ottobre – 4 novembre 2016) e successive (14 novembre 2016 – 6 aprile 2017)

* Programmi in progress delle singole iniziative della Settimana di apertura

Tutta la documentazione è e sarà pubblicata in progress in questo sito e nella pagina www.facebook.com/milanosifastoria.

 

6. La documentazione in progress, riportata in ordine cronologico

Presentazione, programma e testi delle comunicazioni del Seminario interno di formazione (14 novembre 2013)

- Seminario di formazione Presentazione del Progetto Milanosifastoria e della sua prima edizione (Museo del Risorgimento, Milano, 21 novembre 2013), nell’ambito di BookCity Milano 2013

Programma e PowerPoint delle comunicazioni del Seminario

Programma della giornata del 21 novembre 2014 di BookCity Milano 2013

Programma di BookCity Milano 2013

(dal sito http://milano.mentelocale.it)

(dal sito www.bookcitymilano.it)

- Documento di base (gennaio 2014)

- Progetto della prima edizione di Milanosifastoria (3 novembre 2014 – settembre 2015): Storia della istruzione/formazione/educazione nell’area milanese. Progress

Scheda sintetica sul Progetto e sulla Rete Milanosifastoria

- Composizione del Comitato promotore

- Composizione del Coordinamento Scientifico e Organizzato

- Composizione della Segreteria del Coordinamento Scientifico e Organizzativo

- Composizione delle  Commissioni del Gruppo di progettazione della prima edizione (3 novembre 2014 – settembre 2015) di Milanosifastoria

- Conferenza Stampa: presentazione del Progetto Milanosifastoria e della sua prima edizione (Sala Stampa di Palazzo Marino, Comune di Milano, Milano, 21 novembre 2014). Sono intervenuti, nell’ordine, Francesco Cappelli (Assessore all’Educazione e Istruzione del Comune di Milano), Cristina Tajani (Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca del Comune di Milano), Filippo Del Corno (Assessore alla Cultura del Comune di Milano), Maurizio Gusso (Presidente di IRIS, associazione capofila della Rete Milanosifastoria) e Silvana Citterio (Segreteria del Coordinamento Scientifico e Organizzativo della Rete Milanosifastoria)

Presentazione e foto della Conferenza Stampa

(dalla pagina Facebook www.facebook.com/milanosifastoria)

- Settimana di apertura della prima edizione di Milanosifastoria (3-9 novembre 2014):

* Brochure: presentazione della Rete  e del Progetto Milanosifastoria e della sua prima edizione e programma completo della sua Settimana di apertura;

* Programma per le scuole, relativo alla Settimana di apertura;

Calendario sintetico di tutte le iniziative della Settimana di apertura;

* Inaugurazione della prima edizione di Milanosifastoria e del Seminario Persistenze e mutamenti nella storia della istruzione, formazione ed educazione. Caso milanese e contesto italiano (Milano, Palazzo Reale, Sala conferenze – III piano, 3 novembre 2014): programma e abstract delle relazioni e delle comunicazioni

* Invito all’inaugurazione e al Seminario (3 novembre 2014), da parte di Francesco Cappelli (Assessore all’Educazione e Istruzione), Filippo Del Corno (Assessore alla Cultura) e Cristina Tajani (Assessore alle Politiche per il lavoro, Sviluppo economico, Università e Ricerca) del Comune di Milano

- Programmi di tutte le iniziative della Settimana di apertura (3-9 novembre 2014) della Prima edizione di Milanosifastoria (3 novembre 2014 – settembre 2015)

- Primi dati sulla Settimana di apertura della Prima edizione

- Iniziative della prima edizione, successive alla Settimana di apertura

- Progress sulla seconda edizione del Progetto Milanosifastoria (5 novembre 2015 – ottobre 2016), Milano: il lavoro, la storia

* Iniziative precedenti la Settimana di apertura della Seconda edizione

* Conferenza Stampa del 28 ottobre 2015: invito

* Settimana di apertura (Milano, Abbiategrasso/MI e Sesto San Giovanni/MI, 5 – 12 novembre 2015): programmi in progress; brochure e altri materiali

* Iniziative successive alla Settimana di apertura della Seconda edizione: programmi in progress

* Progress sulla terza edizione del Progetto (7 novembre 2016 – ottobre 2017)

* Comunicato_stampa del Comitato Organizzatore di Milanosifastoria (3 novembre 2016)

* Programma della Settimana di apertura (7-12 novembre 2016) e anticipazioni sulle iniziative precedenti (ottobre – 4 novembre 2016) e successive (14 novembre 2016 – 6 aprile 2017)

* Programmi in progress delle singole iniziative della Settimana di apertura

Per ulteriori informazioni è possibile rivolgersi a milanosifastoria@libero.it, oppure a info@storieinrete.org.

Share

Nessun articolo correlato.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

6 Comments to “Rete e Progetto “Milanosifastoria”: documentazione in progress”

  1. [...] Milanosifastoria è un Progetto pluriennale per il rilancio della cultura e della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese, gemellato con la Festa internazionale della Storia di Bologna e aperto alla collaborazione con altre Feste (o Festival) nazionali e internazionali della Storia. [...]

  2. [...] appartenente alla Rete Ellis, nostra partner. Sempre il 21 le colleghe presentano anche “Milano si fa storia” presso il Museo del [...]

  3. [...] Il 21 novembre 2013, alle ore 16.30, presso il Museo del Risorgimento, via Borgonuovo 23, Milano, avrà luogo la presentazione pubblica di MILANOSIFASTORIA, un progetto pluriennale, quest’anno alla sua prima edizione, che ha come obiettivo il rilancio della cultura e della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese. Si rivolge a tutta la cittadinanza dell’area milanese, e in particolare ai ricercatori, alle Scuole di ogni ordine e grado, alle Università e alle forze sociali, economiche e politiche. Per prendere visione del Comitato promotore, degli Enti che fanno parte del Coordinamento (tra cui è presente l’Istituto lombardo di storia contemporanea) e della documentazione completa prodotta da MILANOSIFASTORIA vai alla pagina http://www.storieinrete.org/storie_wp/?p=13082. [...]

  4. [...] che nella pagina www.storieinrete.org/storie_wp/?p=13082 si può trovare tutta la documentazione principale sul Progetto e sulla Rete Milanosifastoria, [...]

  5. [...] Milanosifastoria è un Progetto pluriennale per il rilancio della cultura e della formazione storico-interdisciplinare nell’area milanese, gemellato con la Festa internazionale della Storia di Bologna e aperto alla collaborazione con altre Feste (o Festival) nazionali e internazionali della Storia. [...]

  6. [...] la convenzione che sul lungo periodo l’Assessorato e Biblioteca vogliono stringere con “Milano si fa storia“, rete di ben 51 associazioni che si occupano di ricerca storica nella provincia di milano, e [...]