Storie in rete.org

“Emigranti e immigrati nel cinema internazionale del secondo dopoguerra. Panoramica sui film di fiction attraverso la proiezione di sequenze” (Sala D’Ars, Società Umanitaria, Milano, 18 ottobre 2018): secondo dei Seminari di formazione “Storie di migrazioni internazionali dopo il 1945. Cinema, letteratura, canzoni”, V edizione del Progetto “Cinema e Storia”

Stampa questo articolo | nov 1st, 2018 | By maurizio | Category: Agenda di IRIS, Media e storia

Emigranti e immigrati nel cinema internazionale del secondo dopoguerra. Panoramica sui film di fiction attraverso la proiezione di sequenze (Sala D’Ars, Società Umanitaria, Milano18 ottobre 2018): secondo dei Seminari di formazione Storie di migrazioni internazionali dopo il 1945. Cinema, letteratura, canzoni, V edizione del Progetto pluriennale Cinema e Storia (Società Umanitaria, Milano, 11, 18 e 25 ottobre, 15, 22 e 29 novembre 2018 e 2 maggio 2019, h. 15.30-18.30), promossa da Associazione BiblioLavoro, ILSC (Istituto lombardo di storia contemporanea), IRISIstituto Nazionale Ferruccio Parri – Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea e Società Umanitaria

La quinta edizione di Cinema e Storia rientra nell’ambito della  quinta edizione 2018-2019 (Milano città aperta e plurale: trasformazioni sociali e urbane) del Progetto pluriennale Milanosifastoria, promosso da Comune di Milano e Rete Milanosifastoria, in collaborazione con Archivio di Stato di Milano, Circolo Filologico Milanese, Civica Scuola di Cinema Luchino Visconti – Fondazione  Milano, Soprintendenza archivistica e bibliografica della Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia – Ambito Territoriale di Milano; con il patrocinio del Dipartimento di Pedagogia dell’Università Cattolica di Milano, del Dipartimento di Studi Internazionali, Giuridici e Storico-Politici dell’Università degli Studi di Milano, del Dipartimento di Studi storici dell’Università degli Studi di Milano e del FAI (Fondo Ambiente Italiano) – Presidenza Regionale Lombardia; in gemellaggio con la Festa Internazionale della Storia di Bologna.

- Maurizio Gusso, presentazione del Seminario

- Simone Campanozzi, presentazione di sequenze tratte dai seguenti film di fiction:

* La jaula de oro / La gabbia dorata di Diego Quemada-Diez (Messico/Spagna, 2013, col., 102′);

* Sin nombre di Cary Fukunaga (USA/Messico, 2009, col. 96′);

* Gran Torino di Clint Eastwood (USA, 2008, col., 116′);

* Do the Right Thing / Fa’ la cosa giusta di Spike Lee (USA, 1989, col., 120′);

* In This World / Cose di questo mondo di Michael Winterbottom (Gran Bretagna, 2002, col. 98′);

* A Fond Kiss / Un bacio appassionato di Ken Loach (Gran Bretagna/Belgio/ Germania/Italia/Spagna, 2004, col., 104′).

- Maurizio Guerri, , presentazione di sequenze tratte dai seguenti film di fiction:

* Angst essen Seele auf / La paura mangia l’anima di Rainer Werner Fassbinder (Repubblica Federale Tedesca, 1973, col., 93′);

* Depuis qu’Otar est parti… / Da quando Otar è partito di Julie Bertuccelli (Francia/Belgio, 2003, col., 103′);

* Mandariinid / Tangerines di Zaza Urushadze (Estonia/Georgia, 2013, col., 87′).

Maurizio Gusso, presentazione di sequenze tratte dai seguenti film di fiction:

* La misma luna di Patricia Riggen (Messico/USA, 2007, col., 106′);

* La Faute à Voltaire / Tutta colpa di Voltaire di Abdellatif Kechiche (Francia, 2000, col., 130′);

* Welcome di Philippe Lioret (Francia, 2009, col., 110′)

* Le Havre / Miracolo a Le Havre di Aki Kaurismäki (Finlandia/Francia/ Germania, 2011, col., 93′);

* 14 kilómetros di Gerardo Olivares (Spagna, 2007, col., 95′).

Tina Bontempo, presentazione di sequenze tratte dai seguenti film di fiction:

Entre les murs / La classe di Laurent Cantet (Francia, 2008, col., 128′);

* La promesse di Jean-Pierre e Luc Dardenne (Belgio/Francia/Tunisia/ Lussemburgo, 1996, col., 90′ ca.).

Per limiti di tempo verranno proiettate in uno dei Seminari successivi le seguenti sequenze.

* Bread and Roses di Ken Loach (Gran Bretagna/Germania/Spagna/Italia/Francia /Svizzera, 2000, col., 110′);

* Frozen River / Frozen River – Fiume di ghiaccio di Courtney Hunt (USA, 2008, col., 97′);

* Bachir Lazhar / Monsieur Lazhar di Philippe Falardeau (Canada, 2011, col., 94′);

a cura di Giacinto Andriani;

* It’s a free world… / In questo mondo libero… di Ken Loach (Gran Bretagna/ Italia/Germania/Spagna, 2007, col., 92′);

* Les femmes du 6ème étage / Le donne del 6° piano di Philippe Le Guay (Francia, 2010, col., 104′);

* Politiki kouzina / A Touch of Spice / Un tocco di zenzero di Tassos Boulmetis (Grecia, 2003, col., 108′);

* L’Auberge espagnole / L’appartamento spagnolo di Cédric Klapisch (Francia, 2002, col., 120′);

* Exodus di Otto Preminger (USA, 1960, col., 213′).

- Rosa di film di fiction sulle migrazioni internazionali dopo il 1945

- Presentazione, programma e locandina della quinta edizione di Cinema e Storia

Share

Nessun articolo correlato.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Commenti non consentiti.