Storie in rete.org

“La Public History in Lombardia. Un seminario su metodi e pratiche” (Casa della Memoria e Spazio Stecca 3.0, Milano, 20 novembre 2018)

Stampa questo articolo | nov 12th, 2018 | By maurizio | Category: Iniziative di altri soggetti, Media e storia

La Public History in Lombardia. Un seminario su metodi e pratiche (Casa della Memoria e Spazio Stecca 3.0, Milano, 20 novembre 2018), promosso da Istituto Nazionale Ferruccio Parri - Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea, in collaborazione con AIPH (Associazione Italiana di Public History) e Fondazione ISEC (Istituto per la storia dell’età contemporanea), con il contributo di Fondazione Cariplo

- Ore 9.00-10.30, Casa della Memoria: plenaria

* ore 9.00-9.30: Registrazione

* ore 9.30-10.00: Saluti introduttivi di Filippo Del Corno, Stefano Bruno Galli, Chiara Ottaviano e Paolo Pezzino

* ore 10.00-10.30: Relazioni introduttive di Davide Bidussa e Mirco Carrattieri

- Ore 10.30-13.00, Casa della Memoria: I sessione di workshop paralleli

* Biblioteche e Archivi: coordinatrice Elisabetta Ruffini (Istituto bergamasco per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea); comunicazioni di Sara Buda (Fondazione CDEC/Centro di Documentazione Ebraica Contemporanea), Simone Campanozzi (Istituto lombardo di storia contemporanea), Roberto Chiarini (Centro studi RSI – Salò/BS), Patrizia Di Giuseppe (Istituto di Storia Contemporanea “Pier Amato Perretta” – Como), Caterina Fortarezza Paola Foscaro (Biblioteca di Storia dell’Università degli Studi di Milano) e Silvia Paoli (Civico Archivio Fotografico – Milano)

* Industria culturale: coordinatrice Valeria Palumbo (RCS); comunicazioni di Alfonso Botti Adolfo Mignemi (Mimesis), Aulo Chiesa (Biblion), Davide Ianni (Dramatrà), Margherita Marcheselli (Enciclopedia delle donne), Andrea Moroni (Fondazione Corriere della Sera), Maddalena Novati (Nomus) e Marzio Zanaboni (Unicopli)

* Impresa e lavoro: coordinatrice Monica Di Barbora (Fondazione ISEC); comunicazioni di Renè Capovin (Fondazione Micheletti – Brescia), Eleonora Cortese e Debora Migliucci (Archivio del Lavoro - CGIL di Milano), Marta Inversini (Fondazione Arnoldo e Alberto Mondadori – Milano), Carolina Lussana (Fondazione Dalmine – Dalmine/BG) e Sara Zanisi (Fondazione ISEC)

- Ore 14.00-16.30, Casa della Memoria: II sessione di workshop paralleli

* Università: coordinatrice Irene Piazzoni (Università degli Studi di Milano); comunicazioni di Silvia Bianciardi Alessandra Mita (Unicampus), Barbara Bracco (Università di Milano-Bicocca), Aldo Carera (Archivio di storia del movimento sociale cattolico), Valeria Galimi e Giovanni Sanicola (Università degli Studi di Milano – Fondazione Feltrinelli), Pierangelo Lombardi (Università degli Studi di Pavia),  Antonio Orecchia (Università dell’Insubria) e Pietro Silanos (Università Cattolica – Politecnico di Milano)

* Musei e luoghi: coordinatore Giorgio Uberti (Pop History); comunicazioni di Francesco Bagni (Too Design), Marco Bascapè (ASP/Azienda di Servizi alla Persona Golgi-Redaelli), Talia Bidussa (Memoriale della Shoah – Binario 21), Marta Gara (Pop History), Giancarlo Maculotti (Incontri tramontani), Arianna Marelli (MemoMi), Tiffany Pesenti (Museo delle Storie di Bergamo) e Rocco Ronza (Urban Genoma)

* Scuola: coordinatore Maurizio Gusso (IRIS); comunicazioni di Federica Artali (Centro didattico FIAP), Cristina Cocilovo (Clio ’92), Raffaele Mantegazza (Università degli Studi di Milano-Bicocca), Antonella Olivieri (IRIS – Rete Milanosifastoria), Erica Picco (Lapsus – Milano) e Andrea Saba (Istituto Nazionale Ferruccio Parri)

- Ore 17.00-18.30, Spazio Stecca 3.0: Assemblea finale (plenaria)

* Presiede Serge Noiret

* Resoconti dei sei workshop paralleli

* Discussione sui temi del Manifesto della public history italiana

Intervengono Agostino Bistarelli, Paola Bocccalatte, Concetta Brigadeci, Edoardo De Carli, Pietro Esposito, Filippo Focardi, Fiorella Imprenti, Valentina Pisanty, Enrica Salvatori, Daniela Saresella, Claudio Silingardi, Benedetta Tobagi, Luigi Tomassini

Per gli insegnanti delle scuole di ogni grado e ordine è prevista l’autorizzazione alla partecipazione in orario di servizio ai sensi degli articoli 64 e 67 del CCNL 2006-2009, in quanto l’Istituto Ferruccio Parri e la rete degli Istituti associati ha il riconoscimento di agenzia formativa, con DM 25.05.2001, prot. n. 802 del 19.06.2001, rinnovato con decreto prot. 10962 del 08.06.2005, accreditamento portato a conformità della Direttiva 170/2016 con approvazione del 01.12.2016 della richiesta n. 872 ed è incluso nell’elenco degli Enti accreditati. Ai partecipanti verrà rilasciato attestato di frequenza.

- Presentazione e programma, con scheda progetto per la partecipazione

(dal sito www.italia-resistenza.it)

- Locandina

- Manifesto della public history italiana

(dal sito https://aiph.hypotheses.org)

Share

Nessun articolo correlato.

Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Commenti non consentiti.