Storie in rete.org

Un utile libro sulla didattica interculturale della storia: “Storie plurali. Insegnare la storia in prospettiva interculturale”, a cura di Ernesto Perillo, Angeli, Milano, 2010

Stampa questo articolo | feb 20th, 2011 | By maurizio | Category: Pubblicazioni

Un utile libro sulla didattica interculturale della storia: Storie plurali. Insegnare la storia in prospettiva interculturale, a cura di Ernesto Perillo, Angeli, Milano, 2010, con contributi di Francesca Bellafronte, Luisa Bordin, Adriana Bortolotti, Cristina Cocilovo, Luciana Coltri, Maurizio Gusso, Paola Lotti, Marina Medi, Ernesto Perillo, Franca Sciarroni e Livia Tiazzoldi

Presentazione e indice del volume

(dal sito www.clio92.it)

Share

Articoli correlati:

  1. Maurizio Gusso e Marina Medi, “Rappresentazioni filmiche di frontiere. Proposte di lavoro fra cinema, geostoria, intercultura e educazione alla cittadinanza”, in “Storie plurali. Insegnare la storia in prospettiva interculturale”, a cura di Ernesto Perillo, Franco Angeli, Milano, 2010, pp. 165-179
  2. Cristina Cocilovo presenta “Insegnare e apprendere il passato a scuola tra finzione e storia. Parte seconda”, a cura di Cristina Cocilovo ed Ernesto Perillo, “I Quaderni di Clio ’92″, 2016, n. 15
  3. “Storia@Storie. Sapere storico e storia insegnata al tempo del digitale”, a cura di Giuseppe Di Tonto ed Ernesto Perillo, “I Quaderni di Clio ’92″, 2011, n. 10
  4. Incontro pubblico con insegnanti e studenti universitari “Insegnare storia. Un mestiere, un problema, un libro”. Presentazione del libro “Insegnare storia. Guida alla didattica del laboratorio storico. Seconda edizione”, a cura di Paolo Bernardi e Francesco Monducci, UTET Università, Torino, 2012 (Reggio Emilia, 18 gennaio 2013)
  5. Presentazione del libro “Insegnare storia. Guida alla didattica del laboratorio. Seconda edizione”, a cura di Paolo Bernardi e Francesco Monducci, UTET Università, Torino, 2012 (Bologna, 24 ottobre 2012)
Tags: , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , , ,

Commenti non consentiti.