Storie in rete.org

Iscrizioni a IRIS e/o inserimento nel suo indirizzario

Stampa questo articolo | feb 17th, 2010 | By maurizio | Category: Iscriversi

- Perché iscriversi

L’iscrizione a IRIS consente a soci/socie

* la partecipazione alle Assemblee ordinarie e straordinarie dei soci e l’esercizio del diritto di elettorato attivo/passivo (cfr. lo Statuto di IRIS);

* la possibilità di prender parte  gratuitamente a tutte le iniziative di IRIS (convegni, seminari e corsi di formazione ecc.);

* il diritto di fruire degli stessi servizi di cui godono i soci di Clio ’92, a cui IRIS è associata: per esempio, la partecipazione gratuita (o a prezzi ridotti) a Seminari e Convegni;

* alcune agevolazioni rispetto alle pubblicazioni di Clio ’92 e di IRIS, a partire dai libri Dalle cave di Candoglia e Ornavasso al Duomo di Milano: storie di marmi. Percorsi storico-interdisciplinari di educazione al patrimonio, a c. di Maurizio Gusso, Clara Moschini e Giuseppa Silicati, IRIS, Milano, 2011, e Il cantiere del Duomo di Milano. Dai maestri del lago di Lugano a Leonardo, a c. di Clara Moschini, Silvana Editoriale, Cinisello Balsamo/MI, 2012;

* la possibilità di  essere informato/a più costantemente e di partecipare più intensamente alle attività

a) di un’associazione democratica e impegnata nella formazione culturale storico-interdisciplinare adeguata di studenti, insegnanti, operatori di altre istituzioni socioeducative, Beni culturali e organizzazioni non governative, ricercatori e cittadini e del suo sito;

b) di una rete nazionale, europea e internazionale di soggetti democratici di cui IRIS fa (direttamente o indirettamente) parte e dei rispettivi siti/portali: da Clio ’92 al LANDIS (Laboratorio nazionale per la didattica della storia), da L’Officina dello storico alla Rete lombarda ELLIS (Educazioni, letterature e musiche, lingue, scienze storiche e geografiche), dalla Rete Milanosifastoria all’AIPH (Associazione Italiana di Public History), dall’Istituto nazionale Ferruccio Parri – Rete degli Istituti per la storia della Resistenza e dell’età contemporanea a Euroclio (European Association of History Educators).

La valorizzazione del patrimonio di competenze di ogni socio/a permette a IRIS di migliorare la qualità e il numero delle proprie iniziative.

- Come iscriversi

Per iscriversi a IRIS occorre:

1. utilizzare il modulo apposito,  in formato .pdf o in estensione .rtf, per compilare nelle parti corrispondenti e far pervenire la scheda per posta, fax, email,  o brevi manu al Presidente di IRIS Maurizio Gusso: via Petrella 7, 20124 Milano; 02/29512889; maurizio.gusso@rcm.inet.it;

2. una volta ricevuta conferma dell’accettazione della domanda, si versa la quota di iscrizione secondo le modalità decise dalla Assemblea ordinaria dei soci di IRIS del 10 marzo 2016, ossia:

- socio ordinario individuale: quota annua di € 30;
- socio ordinario individuale studente universitario: quota annua di € 10;
- socio ordinario  collettivo: quota annua di € 50;

- socio sostenitore individuale: quota annua superiore ai 30 euro, quantificata in base a libera scelta;

- socio sostenitore individuale studente universitario: quota annua superiore ai 10 euro, quantificata in base a libera scelta;
- socio sostenitore collettivo: quota annua superiore ai 50 euro, quantificata in base a libera scelta
(per le diverse tipologie di soci consultare lo Statuto di IRIS);

quota da versare sul conto corrente postale n. 16329468 intestato a IRIS – Insegnamento e Ricerca Interdisciplinare di Storia – via Petrella, 7 – c/o Maurizio Gusso – 20124 Milano.

- Per essere inserite/i stabilmente nell’indirizzario di IRIS senza iscriversi all’associazione basta compilare le parti corrispondenti della stessa scheda.

Share

Articoli correlati:

  1. Statuto di IRIS, approvato all’unanimità dall’Assemblea straordinaria dei soci di IRIS (21 febbraio 2013) in base alle revisioni proposte dal Consiglio Direttivo
  2. “Relazione sulle attività di IRIS nel 2011-2012″, approvata all’unanimità dall’Assemblea ordinaria dei soci di IRIS (Milano, 8 marzo 2012)
  3. “Programma di attività di IRIS per il 2012-2013. Ipotesi di priorità”: bozza approvata all’unanimità dall’Assemblea ordinaria dei soci di IRIS (Milano, 8 marzo 2012)
  4. Statuto dell’Associazione IRIS (Insegnamento e Ricerca Interdisciplinare di Storia), approvato all’unanimità dall’Assemblea straordinaria dei soci di IRIS del 26 febbraio 2015, in base alle revisioni proposte unanimemente dal Consiglio Direttivo
  5. Seminario di formazione “Approcci storico-interdisciplinari all’educazione al patrimonio e alla cittadinanza. L’offerta formativa di IRIS e delle reti di cui fa parte” (Milano, 20 febbraio 2014, ore 14.30 – 16.30), promosso da Archivio Bergamasco, ASP Golgi-Redaelli, BBN, Clio ’92, IRIS, LANDIS e Rete ELLIS
Tags: , , , , , , , ,

3 Comments to “Iscrizioni a IRIS e/o inserimento nel suo indirizzario”

  1. consonni scrive:

    sono claudio consonni e chiedo vostre info, newletter etc.

    grazie e saluti, ho incontrato Maurizio Gusso al convegno in Pv lun. primo giorno di scuola.

  2. maurizio scrive:

    Caro Claudio,

    se vuoi essere inserito stabilmente nell’indirizzario di IRIS e/o associarti, puoi compilare la scheda che puoi trovare in questo sito all’indirizzo http://www.storieinrete.org/gallery/1/Question.rtf e spedirla alla mia email maurizio.gusso@rcm.inet.it.
    Nelle rubriche Agenda di Iris e Officina dello storico puoi intanto trovare la documentazione sulle prossime attività di IRIS. Scrivimi per qualunque altra informazione ti possa servire. Cordialmente.

    Maurizio

  3. Maurizio Gusso scrive:

    Preciso che, a più di due anni dalla mia risposta a Claudio Consonni, la scheda che gli segnalavo è stata sostituita da una più aggiornata, scaricabile da http://www.storieinrete.org/gallery/1/iris_scheda_iscr_22_2_2013.rtf.

    Maurizio Gusso


Inserisci un commento