Storie in rete.org

Presentazione del libro di Sergio Lariccia, “Battaglie di libertà. Democrazia e diritti civili in Italia (1943-2011)”, Carocci, Roma, 2011 (Torino, 4 novembre 2011)

Stampa questo articolo | nov 4th, 2011 | By maurizio | Category: Iniziative di altri soggetti

Presentazione del libro di Sergio Lariccia, Battaglie di libertà. Democrazia e diritti civili in Italia (1943-2011), Carocci, Roma, 2011 (Circolo dei Lettori, Sala Rossa, Torino, 4 novembre 2011), promossa dalla Consulta Torinese per la Laicità delle Istituzioni. Conduce Federico Calcagno; introduce Tullio Monti; partecipano Mario Dogliani, Chiara Saraceno e Francesco Traniello; sarà presente l’autore

- Programma della presentazione

(dal sito www.torinolaica.it)

- Scheda editoriale sul volume, con l’indice

(dal sito www.carocci.it)

Share

Articoli correlati:

  1. Seconda edizione di Biennale Democrazia “Tutti. Molti. Pochi” (Torino, 13-17 aprile 2011)
  2. “Percorsi di storia e memoria tra Argentina e Italia”: Incontro con Vera Vigevani Jarach e presentazione del libro di Claude Mary, “Una voce argentina contro l’impunità. La storia di Laura Bonaparte, una Madre di Plaza de Mayo”, 24marzo Onlus, Roma, 2012 (Bologna, 5 dicembre 2012); Convegno “Diritti umani cercasi” (Sassuolo/MO, 6 dicembre 2012)
  3. Seminario “Risorse e sfide per la sfera pubblica nella democrazia: economia, partecipazione, amministrazione, partiti”, organizzato in occasione della pubblicazione degli Annali XLIV della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli “La democrazia di fronte allo Stato. Una discussione sulle difficoltà della politica moderna”, a cura di Alessandro Pizzorno, Feltrinelli, Milano, 2010 (Torino, 23 marzo 2011)
  4. Presentazione del libro di Sergio De La Pierre, “L’Albero e le Parole. Autobiografia di Mezzago”, Franco Angeli, Milano, 2011 (Milano, 18 marzo 2012)
  5. Presentazione del libro di Sergio De La Pierre, L’Albero e le Parole. Autobiografia di Mezzago, Franco Angeli, Milano, 2011 (Milano, 19 aprile 2012)
Tags: , , , , , , , , , , ,

Commenti non consentiti.