Storie in rete.org

L’Officina dello storico: progetti nella sede bergamasca (2009-2010)

Stampa questo articolo | mar 22nd, 2010 | By Elena Franchi | Category: Officina dello storico Bergamo

Iniziative già svolte

10 dicembre 2009 – 28 gennaio 2010: Bergamo: Corso di aggiornamento per docenti di ogni ordine e grado Aspetti di storia locale, promosso, nell’ambito del programma di attività 2009-2010 dell’Officina dello storico di Bergamo,  dalla Fondazione MIA – Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, in collaborazione con il Centro studi e ricerche Archivio Bergamasco e l’Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo, con il sostegno della Fondazione della Comunità Bergamasca ONLUS e il patrocinio di ANSAS (Agenzia Nazionale per lo Sviluppo dell’Autonomia Scolastica) ex IRRE Lombardia, Azienda di Servizi alla Persona (ASP) “Golgi-Redaelli” di Milano, IRIS, Regione Lombardia e Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia (USRL)

Presentazione, programma e modalità di partecipazione

(dal sito www.fondazionemia.it)

25 settembre 2009: Bergamo: incontro di formazione per docenti delle scuole di ogni ordine e grado, promosso da Fondazione MIA – Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, Centro studi e ricerche Archivio Bergamasco, ASP “Golgi-Redaelli” di Milano, ANSAS ex IRRE Lombardia, IRIS e USRL: presentazione dei percorsi e delle attività di formazione dell’Officina dello storico di Bergamo

Programma

9 ottobre 2009: Bergamo: presentazione pubblica dei lavori delle classi delle scuole  di Bergamo e provincia, che nell’anno scolastico 2008-2009 hanno partecipato ai laboratori dell’Officina dello storico di Bergamo. Seminario di formazione per gli insegnanti delle scuole di ogni ordine e grado, promosso da Fondazione MIA – Congregazione della Misericordia Maggiore di Bergamo, Centro studi e ricerche Archivio Bergamasco, Fondazione della Comunità Bergamasca Onlus, ASP “Golgi-Redaelli”, ANSAS – NTL, IRIS, USRL e Ufficio Scolastico Provinciale di Bergamo

Presentazione e programma

Le proposte didattiche de L’Officina dello storico consentono uno stretto intreccio fra:
a) l’educazione al patrimonio e alla cittadinanza democratica ed interculturale;
b) i media, le competenze chiave per la cittadinanza attiva, le discipline delle aree (o assi) geo-storico-sociale, scientifico-tecnologica, dei linguaggi verbali e non verbali;
c) la nuova materia Cittadinanza e Costituzione, introdotta con l’art.1 della legge n.169 del 30 ottobre 2008; si vedano il Documento d’indirizzo per la sperimentazione dell’insegnamento di “Cittadinanza e Costituzione” del 4 marzo 2009, firmato dal Ministro Mariastella Gelmini, e il   Decreto n.114 del 27 maggio 2009 del Direttore Generale dell’Ansas ex Indire Massimo Radiciotti, ossia il bando di concorso (scaduto il 6 luglio 2009) per la sperimentazione dell’insegnamento di Cittadinanza e Costituzione.
Come in precedenza, le attività dell’Officina dello storico si articoleranno in una serie di percorsi che utilizzeranno i documenti e i beni culturali conservati presso gli archivi storici e le collezioni artistiche dell’ASP “Golgi-Redaelli” di Milano e della Fondazione MIA di Bergamo. Le numerose piste di ricerca proposte, che spaziano dal tardo Medioevo alla fine del Novecento, sono riconducibili a tre grandi nuclei tematici interdisciplinari:
1. la storia della cultura sociale in Italia e in Lombardia alla luce degli archivi degli enti assistenziali;
2. la storia per biografie attraverso il contributo di nobili, borghesi, professionisti e filantropi, ma anche nelle vite di poveri assistiti, ragazzi disagiati, uomini e donne marginali;
3. la memoria del paesaggio agrario e le trasformazioni del territorio attraverso la documentazione storica e i materiali iconografici (quali mappe, rilievi, disegni) prodotti  per la gestione del patrimonio rurale.
Per una prima documentazione cfr.
* la Comunicazione dell’Ufficio Scolastico Regionale per la Lombardia (8 giugno 2009) L’Officina dello storico – Laboratorio delle fonti documentarie, artistiche e del territorio.  Iniziative previste per l’anno scolastico 2009-2010;
* il Comunicato informativo allegato alla Comunicazione citata: cliccare sull’Allegato Comunicato informativo al termine della Comunicazione citata.

Per ulteriori informazioni sulle attività dell’Officina dello storico  fuori della provincia di Bergamo si prega di contattare il Servizio Archivio e Beni Culturali dell’ASP “Golgi-Redaelli”: tel.: 02/72518271 begin_of_the_skype_highlighting              02/72518271      end_of_the_skype_highlighting (lu.-gi. 10.30-12.30 e 14.30-16.30); e-mail: didattica@golgiredaelli.it.

Share

Nessun articolo correlato.

Tags: , , , ,

Inserisci un commento