Storie in rete.org

Il riordino degli Istituti tecnici

Stampa questo articolo | dic 1st, 2009 | By Leonardo Rossi | Category: Normativa

- Decreto Dipartimentale n. 12 del 17 febbraio 2009 del Dipartimento per l’istruzione del MIUR, che costituisce un Gruppo tecnico di lavoro con compiti di coordinamento, di indirizzo e sostegno ai percorsi e ai processi di innovazione del sistema dell’istruzione tecnica e professionale

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- I membri del Gruppo tecnico di lavoro

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- Schema di regolamento recante norme concernenti il riordino degli istituti tecnici ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133, deliberato, in prima lettura, dal Consiglio dei Ministri il 28 maggio 2009

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)
- Allegati A-D allo Schema di regolamento cit.:

* Allegato A: Profilo educativo, culturale e professionale degli studenti a conclusione del secondo ciclo del sistema educativo di istruzione per gli Istituti Tecnici

* Allegato B: Indirizzi, profili e quadri orari del Settore Economico (2 indirizzi:  “Amministrazione, Finanza e Marketing”; “Turismo”)

* Allegato C: Indirizzi, profili e quadri orari del Settore Tecnologico (9 indirizzi: “Meccanica, Meccatronica ed Energia”; “Trasporti e Logistica”; “Elettronica ed Elettrotecnica”; “Informatica e Telecomunicazioni”; “Grafica e Comunicazione”; “Chimica, Materiali e Biotecnologie”; “Sistema Moda”; “Agraria e Agroindustria”; “Costruzioni, Ambiente e Territorio”)

* Allegato D: Tabella di confluenza dei percorsi degli Istituti Tecnici previsti dall’ordinamento vigente nei percorsi degli Istituti Tecnici di nuovo ordinamento

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- Relazione illustrativa dello Schema di regolamento cit.

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- I nuovi Istituti tecnici: presentazione in PowerPoint dello Schema di regolamento cit.

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- Comunicato Stampa dell’Ufficio Stampa del MIUR Riordino istruzione tecnica e professionale (28 maggio 2009)

(dal sito www.pubblica.istruzione.it)

- Parere sullo schema di regolamento relativo al riordino degli Istituti tecnici, approvato dal CNPI nella adunanza del 22 luglio 2009

(dal sito www.pubblica.istruzione.it)

- Parere sullo schema di regolamento recante norme concernenti il riordino degli istituti tecnici ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con modificazioni, dalla legge 6 agosto 2008 n. 133 della Conferenza Unificata Stato Regioni Città e Autonomie locali del 29 ottobre 2009

(dal sito www.statoregioni.it)

- Atto del Governo sottoposto a parere parlamentare n. 133 Schema di decreto del Presidente della Repubblica recante regolamento  concernente norme sul riordino degli istituti tecnici, trasmesso alla Presidenza del Senato il 23 ottobre 2009

(dal sito www.senato.it)

- Approfondimenti con commenti I nuovi Istituti Tecnici del settore tecnologico: presentazioni in PowerPoint delle comunicazioni in plenaria del Seminario nazionale relativo ai nuovi Istituti Tecnici del settore tecnologico, svoltosi a Roma il 9 novembre 2009: in particolare si segnalano:

* Presentazione dei risultati di apprendimento dell’area di istruzione generale, a c. di Arduino Salatin

* I nuovi Istituti Tecnici. Settore Tecnologico, a c. di Alberto F. De Toni

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- Approfondimenti con commenti La riorganizzazione degli indirizzi: come coniugare chiarezza e flessibilità

(dal sito http://nuovitecnici.indire.it)

- Consiglio di Stato (Sezione Normativa per gli Atti Consultivi – Adunanza di Sezione del 26 novembre 2009 – Numero Affare 04597/2009 begin_of_the_skype_highlighting              04597/2009      end_of_the_skype_highlighting): Parere n. 07150/2009, datato 9 dicembre 2009, sullo Schema di regolamento recante “Revisione dell’assetto ordinamentale, organizzativo e didattico degli istituti tecnici ai sensi dell’articolo 64, comma 4, del decreto legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito dalla legge 6 agosto 2008, n. 133”

(dal sito www.giustizia-amministrativa.it)

La Sezione Normativa per gli Atti Consultivi del Consiglio di Stato “Sospende l’emanazione del parere in attesa degli adempimenti di cui in motivazione”: su una serie di punti “[...] segnalati occorre che il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca fornisca i chiarimenti richiesti. All’esito la Sezione si riserva la facoltà di disporre l’audizione del Capo dell’Ufficio legislativo del Ministero, nonché del dirigente generale competente all’istruttoria del regolamento” (ultimi due capoversi del Parere).

- Ulteriore iter previsto: dopo che il MIUR avrà fornito i chiarimenti richiesti  dalla Sezione Normativa per gli Atti Consultivi, dopo i pareri del Consiglio di Stato e delle Commissioni permanenti V (Bilancio, tesoro e programmazione) e VII (Cultura, scienza e istruzione) della Camera dei Deputati e  V (Bilancio) e VII (Istruzione pubblica, beni culturali) del Senato, il testo dello Schema di regolamento cit., emendato in relazione alle proposte contenute nei citati pareri, deve essere approvato definitivamente da parte del Consiglio dei Ministri e, dopo la firma del Capo dello Stato e la registrazione alla Corte dei Conti, diventerà norma generale, che entrerà in vigore previa pubblicazione sulla Gazzetta Ufficiale della Repubblica.

Share

Articoli correlati:

  1. LANDIS, “Osservazioni sulle bozze ‘Riordino degli Istituti tecnici. Linee guida per il passaggio al nuovo ordinamento’ e ‘Riordino degli Istituti professionali. Linee guida per il passaggio al nuovo ordinamento’” (Bologna, 17 giugno 2010)
  2. Registrazione alla Corte dei conti delle Linee guida per il riordino degli Istituti tecnici e professionali (4 agosto 2010)
  3. Seminario nazionale MIUR Riordino degli istituti tecnici: seconda fase (Roma, 26-27 aprile 2010)
  4. Le critiche del Consiglio di Stato agli Schemi di regolamento sul riordino dei Licei e degli Istituti tecnici e professionali: una battuta di arresto per la riforma Gelmini
  5. Il riordino degli Istituti professionali
Tags: ,

Commenti non consentiti.